Morte e social network: boom su internet di pagine del ricordo

Dall’America arriva il fenomeno più discusso del web dell’ultimo periodo: pagine del ricordo e portali dedicati alla morte fanno registrare boom di accessi e registrazioni. L’esempio più eclatante è 1000Memories, portale americano dedicato alla memoria dei defunti con 2 milioni di iscritti e 39 milioni di alberi genealogici. Sulla scia del successo targato USA arriva in Italia ViteSpeciali , un sito che supera il tabù della morte, e contro ogni scaramanzia affronta tematiche legate ai lutti e ai defunti raccogliendo un patrimonio di ricordi che permetta a tutti di commemorare i cari defunti.

«In qualche modo ViteSpeciali.it comincia proprio dove “termina” Facebook. In rete e sui social media si percepiva chiaramente il bisogno di uno spazio esclusivo in cui poter ricordare parenti e amici, in un clima caratterizzato dalla necessaria sensibilità e professionalità. Questo ci ha spinto a creare un portale che da una parte permettesse di creare delle Pagine del Ricordo in cui condividere il pensiero per i cari scomparsi, dall’altra raccogliesse tutte le informazioni utili per affrontare al meglio il difficile momento del lutto», hanno dichiarato i fondatori del portale.

La necessità di spazi online all’interno dei quali condividere dolori e ricordi è evidente e ormai un trend, come nel caso di VIP e personaggi noti:
Vitespeciali.it annuncia l’intento di creare una memoria collettiva in cui storie di vita autentiche possano essere condivise e ricordate in modo rispettoso e professionale: gli utenti possono creare Pagine del Ricordo pubbliche (o accessibili tramite password), in cui è possibile pubblicare pensieri, aneddoti, video e foto del proprio caro o di un personaggio famoso scomparso. Il sito raccoglie inoltre le risposte a tutte le domande sul tema non solo del lutto, ma anche sui problemi pratici che lo accompagnano.

Start a Conversation

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Please insert the signs in the image: