British vs American: non è solo questione di inglese

L’agosto romano si tinge del rosso, del blu e del bianco, tre colori presenti sulle bandiere di due Paesi, il Regno Unito e gli Stati Uniti d’America, che oltre ad avere in comune diversi secoli di storia, condividono innanzitutto una cosa: la loro lingua.
Un linguaggio comune, l’inglese, che da sempre continua a tenere unite queste due grandi culture occidentali e che diventa il protagonista di “British vs American English – where do you stand?”, un incontro estivo per parlare “di inglese in inglese”.

Ma non lo si farà seguendo i riti, i metodi e le argomentazioni tipiche della didattica accademica. Il confronto proposto si muoverà infatti, tra il serio ed il faceto, sugli originali binari dell’abbigliamento.
Ma c’è di più. A prendere la parola ed a dire quale stile di look, tra quello British e quello American è il proprio preferito, sarà il pubblico stesso dell’evento. Chi vorrà potrà infatti formare una propria squadra, o un proprio “team” per dirla in inglese”, composta di almeno tre persone e salire in passerella per mostrare la propria idea di look, secondo il suo stile preferito ovvero Made in USA piuttosto che in UK. Tra i gruppi partecipanti ne verranno selezionati i due, uno per lo stile americano ed uno per quello inglese, che avranno mostrato maggior originalità nella definizione del proprio look. In premio riceveranno un tablet a sistema operativo Android e diversi box regalo. Che siate amanti del vintage, anima rock, casual o elegance, l’importante sarà essere originali: l’appuntamento è per il prossimo 10 agosto a Roma, in una location esclusiva e cuore del fashion, il LostAndFoundStudio in via Arimondi 3.