Eroi dopo morti? Facciamo ancora all’italiana – Il caso Ingroia

“IL FUTURO E’ NELLE NOSTRE MANI” , Dr.Ingroia – 10 Agosto 2012 – Parco la Versiliana.
Se Ingroia me lo chiedesse gli laverei l’auto tutte le domeniche per il resto della vita a gratis.

Cosa non poterono fare più di tanto Falcone e Borsellino, quando lo stato codardo li rinnegò? Appellarsi alla socetà civile. Quello che provarono a fare i giudici di mani pulite quando si provò (e riuscì) a delegittimarli. Alla fine solo i cittadini, facendo sentire la loro massa critica, possono difendere questi eroi o condannarli al loro destino (e condannarci tutti al solito destino di corruzione e segreti di stato infamanti).

Adesso tocca ai giudici della corrente democratica (di sinistra) attaccare un eroe … Magistratura democratica sul caso Ingroia: “Inaccettabile la ricerca del consenso”

ps. incredibile dover postare la “magistratura democratica” nella categoria “mafie italiane” … e non perchè le stanno combattendo …