Bloody money: inchiesta su rifiuti, affari e politica video 6

Video della inchiesta giornalistica Bloody money, del sito giornalistico fanpage.
Come commentare questi video, questa inchiesta? Nel resto del mondo crollerebbe la classe politica in un botto (non solo per quello che si vede, ma per il “sistema” che si intuisce essere comune e normale nella gestione del pubblico da parte della casta)

In italia si parla di altro, tv e giornali o ignorano la notizia o la danno frettolosamente, giusto per dire di averla data. Insomma, come al solito.
Possiamo solo ringraziare gli “eroi” di fanpage, che adesso si attireranno le ire di potenti (e pure della magistratura, incredibile ma vero, qui in bananaland) e di servetti dei potenti.
Noi, nel nostro piccolo, rimbalzeremo la notizia e i video per come potremo, abbiamo creato una categoria apposita per i video e news a riguardo: Bloody Money

“Così la criminalità sversa i rifiuti tossici nelle campagne: “Sono io l’Immortale di Gomorra”

link originale del sito fanpage >>

Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia. Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente, scegliendo poi Fanpage.it per mostrare il diffuso sistema delle mazzette ai politici negli appalti per la gestione dell’immondizia e mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei suoi familiari.

Nel sesto video di Bloody Money le telecamere di Fanpage.it tornano in Campania per indagare lo smaltimento illegale dei rifiuti nei Regi Lagni, gli storici canali della regione che sfociano nel mare e che negli anni sono diventati il mezzo per gli svernamenti illeciti dei rifiuti … continua >>

Bloody money: inchiesta su rifiuti, affari e politica video 4

Video della inchiesta giornalistica Bloody money, del sito giornalistico fanpage.
Come commentare questi video, questa inchiesta? Nel resto del mondo crollerebbe la classe politica in un botto (non solo per quello che si vede, ma per il “sistema” che si intuisce essere comune e normale nella gestione del pubblico da parte della casta)

In italia si parla di altro, tv e giornali o ignorano la notizia o la danno frettolosamente, giusto per dire di averla data. Insomma, come al solito.
Possiamo solo ringraziare gli “eroi” di fanpage, che adesso si attireranno le ire di potenti (e pure della magistratura, incredibile ma vero, qui in bananaland) e di servetti dei potenti.
Noi, nel nostro piccolo, rimbalzeremo la notizia e i video per come potremo, abbiamo creato una categoria apposita per i video e news a riguardo: Bloody Money

“2,8 milioni per entrare nell’affare”: così i soldi della camorra finanziano le aziende del Nord

link originale del sito fanpage >>

Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia. Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente, scegliendo poi Fanpage.it per mostrare il diffuso sistema delle mazzette ai politici negli appalti per la gestione dell’immondizia e mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei suoi familiari.

Nella quarta puntata ci spostiamo dalla Campania al Veneto, dove il nostro intermediario viene coinvolto in un grosso affare riguardante lo stoccaggio di gas da una lobbista, Grazia Canuto, che proverà a costruire relazioni tra vari attori tra cui un importante imprenditore dell’area di Marghera. continua >>

Bloody money: inchiesta su rifiuti, affari e politica video 3

Video della inchiesta giornalistica Bloody money, del sito giornalistico fanpage.
Come commentare questi video, questa inchiesta? Nel resto del mondo crollerebbe la classe politica in un botto (non solo per quello che si vede, ma per il “sistema” che si intuisce essere comune e normale nella gestione del pubblico da parte della casta)

In italia si parla di altro, tv e giornali o ignorano la notizia o la danno frettolosamente, giusto per dire di averla data. Insomma, come al solito.
Possiamo solo ringraziare gli “eroi” di fanpage, che adesso si attireranno le ire di potenti (e pure della magistratura, incredibile ma vero, qui in bananaland) e di servetti dei potenti.
Noi, nel nostro piccolo, rimbalzeremo la notizia e i video per come potremo, abbiamo creato una categoria apposita per i video e news a riguardo: Bloody Money

“Dammi 50mila euro”: la valigetta che fa tremare la Regione Campania

link originale del sito fanpage >>

Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia. Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente, scegliendo poi Fanpage.it per mostrare il diffuso sistema delle mazzette ai politici negli appalti per la gestione dell’immondizia e mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei suoi familiari.

Dopo il primo filmato, in cui è tirato in ballo il nome di Luciano Passariello, candidato in Campania nelle prossime elezioni politiche, e il secondo, in cui dialoga con Roberto De Luca, figlio del presidente della Regione Vincenzo, oltre che assessore al Comune di Salerno, Nunzio Perrella, l’ex boss della Camorra infiltrato per Fanpage.it, incontra Biagio Iacolare, presidente del Cda di SMA Campania, e il suo mediatore, Mario “Rory” Oliviero, ex presidente del Consiglio comunale di Ercolano. continua >>

Bloody money: inchiesta su rifiuti, affari e politica video 2

Video della inchiesta giornalistica Bloody money, del sito giornalistico fanpage.
Come commentare questi video, questa inchiesta? Nel resto del mondo crollerebbe la classe politica in un botto (non solo per quello che si vede, ma per il “sistema” che si intuisce essere comune e normale nella gestione del pubblico da parte della casta)

In italia si parla di altro, tv e giornali o ignorano la notizia o la danno frettolosamente, giusto per dire di averla data. Insomma, come al solito.
Possiamo solo ringraziare gli “eroi” di fanpage, che adesso si attireranno le ire di potenti (e pure della magistratura, incredibile ma vero, qui in bananaland) e di servetti dei potenti.
Noi, nel nostro piccolo, rimbalzeremo la notizia e i video per come potremo, abbiamo creato una categoria apposita per i video e news a riguardo: Bloody Money

“La nostra quota è del 15%”: il figlio di Vincenzo de Luca nello scandalo appalti rifiuti

link originale del sito fanpage >>

Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia. Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente, scegliendo poi Fanpage.it per mostrare il diffuso sistema delle mazzette ai politici negli appalti per la gestione dell’immondizia e mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei suoi familiari.

Nella seconda puntata l’incontro con il figlio della governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, Roberto, attualmente assessore al bilancio al comune di Salerno che si siede con il nostro intermediario a parlare dello smaltimento delle ecoballe della regione. continua >>

Bloody money: inchiesta su rifiuti, affari e politica video 1

Video della inchiesta giornalistica Bloody money, del sito giornalistico fanpage.
Come commentare questi video, questa inchiesta? Nel resto del mondo crollerebbe la classe politica in un botto (non solo per quello che si vede, ma per il “sistema” che si intuisce essere comune e normale nella gestione del pubblico da parte della casta)

In italia si parla di altro, tv e giornali o ignorano la notizia o la danno frettolosamente, giusto per dire di averla data. Insomma, come al solito.
Possiamo solo ringraziare gli “eroi” di fanpage, che adesso si attireranno le ire di potenti (e pure della magistratura, incredibile ma vero, qui in bananaland) e di servetti dei potenti.
Noi, nel nostro piccolo, rimbalzeremo la notizia e i video per come potremo, abbiamo creato una categoria apposita per i video e news a riguardo: Bloody Money

“Dobbiamo saziarci tutti”: il sistema delle mazzette ai politici negli appalti per i rifiuti

link originale del sito fanpage >>

Nunzio Perrella, ex boss della Camorra, per anni ha gestito il traffico dei rifiuti in tutta Italia. Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente, scegliendo poi Fanpage.it per mostrare il diffuso sistema delle mazzette ai politici negli appalti per la gestione dell’immondizia e mettendo a rischio la sua incolumità e quella dei suoi familiari. continua >>

Espulsioni solo nel m5s?

Si parla sempre molto degli espulsi dal m5s, tanto che ho sempre pensato gli altri partiti non espellessero …. poi scopro video come questo, e mi domando: ma la stampa nazionale perchè parla per giorni e giorni degli espulsi dal m5s e MAI degli espulsi di altri partiti??? Chissà … magari sul m5s non si sa che altro dire, non avendo mai rubato i soldi dei cittadini, mentre sugli altri partiti il problema degli espulsi è davvero secondario, rispetto alla corruzione e ruberie.

Angelica Saggese ESPULSA dal PD per aver denunciato brogli elettorali nel partito

Pubblico anche un interessante articolo del fatto quotidiano di tempo fa e una lista che gira sul net da parecchio …

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/10/08/notav-continuano-espulsioni-nel-pd-chiesta-testa-di-sandro-plano/248005/

Il Gruppo del Partito Democratico del IV Municipio di Roma ha deciso di espellere il consigliere Giorgio Limardi, a seguito di un ripetuto comportamento difforme alle linee del partito.  Mario Russo, Valerio Addentato e Roberto Merlini sono stati espulsi dal segretario del PD provinciale di Roma Carlo Lucherini.   Agropoli. Carmine Parisi: “Cacciato dal Pd perché ho denunciato la speculazione edilizia”.  Troina. Espulsi dal PD due consiglieri comunali, per avere votato in contrasto con le indicazioni del partito.  Castiglione del Lago. Rosanna Ghettini, Caterina Bizzarri, Giancarlo Parbuono e Ivano Lisi espulsi dal PD.  Terremoto PD Alessano: espulsi Cosimo Del Casale e Donato Melcarne.  Piacenza, bufera nel Pd: espulsi i sostenitori di Renzi dall’esecutivo. Sostituiti i dirigenti con una telefonata.   Rapallo, sono stati espulsi dal PD: Maria Cristina GERBI, Giorgio BRACALI, Alessio CUNEO, Emanuele GESINO, Maurizio Ivan MASPERO, Maria MORRESI, Giulio RIVARA.  La segreteria cittadina di Orta Nova ha attivato le procedure per il deferimento del consigliere comunale Antonio Bellino alla Commissione di garanzia, alla quale sarà proposta l’espulsione dal PD per violazione dello statuto e del codice etico.   San Mauro Torinese, Rudy Lazzarini espulso dal PD insieme a un nutrito gruppo di colleghi.  CASERTA. Rino Zullo è stato espulso dal PD.  Carmelo Mazzola e Domenico Prisinzano sono stati espulsi dal PD di Castelbuono.  Afragola: Valentino espulso dal PD.  Sei iscritti al PD allontanati dal partito per non aver appoggiato Marini candidato sindaco a Frosinone.  Solidarietà a Paolo Dean ex sindaco di Fiumicello e a Rosanna Fasolo, ex assessore della giunta Dean, espulsi dal PD.

ll PD in 1 anno e mezzo ne ha espulsi 519
http://www.neteditor.it/content/223109/il-pd-1-anno-e-mezzo-ne-ha-espulsi-519-e-poi-fanno-tanto-casino-se-il-m5s-ne-espelle-